Scopri come divertirti e vincere al Baccarat


Hai mai visto quei vecchi film, dove nelle scene ambientate nei Casinò, gli attori, elegantissimi, facevano enormi scommesse vincenti al tavolo del baccarat?

Forse ti verranno subito in mente i mitici film di 007!
E infatti è proprio quello che puoi trovare ancora oggi al tavolo del baccarat: persone famose e scommesse enormi.

Lusso, ricchezza e persone vincenti, ma non farti distrarre troppo, il segreto infatti è che il baccarat è un gioco relativamente facile che puoi imparare in pochi minuti.

Partiamo: come si vince a baccarat?
L’obiettivo per il giocatore è quello di avvicinarsi al totale di nove.
Gli assi contano come uno, dieci sono zero e da 2 a 9 contano come valore effettivo (2 – 9).

Il giocatore quindi deve solo scegliere che scommessa fare e, nel caso, ritirare la vincita.

Come giocatore d’azzardo al tavolo del baccarat potrai scommettere su tre cose:

  • la vittoria del giocatore,
  • la vincita del mazziere e
  • la “tie” o egalité.

Ecco, tutto qui. Se si scommette sul più probabile dei tre eventi, la vittoria della casa, paga una commissione del 5 per cento che il mazziere distribuirà in caso di vittoria. Il tuo guadagno è da 1 a 1.

Se si scommette sulla vincita della mano del giocatore, il pagamento è ancora di 1 a 1.

Se la mano del giocatore e del banchiere è la stessa,  nessuna delle scommesse vince o perde. Tuttavia, puoi anche scommettere prima che la mano sia distribuita. Le cravatte pagano 8 a 1. Mentre il margine della casa è 1,06 per cento sulla scommessa di banca e 1,24 per cento sulla scommessa del giocatore, la scommessa di legame ha un bordo della casa molto più grande del 14,36 per cento con una scarpa da 8 ponti.

Perchè il baccarat è così divertente

I tavoli di Baccarat spesso sono posizionati in sale speciali per rendere la giocata un’esperienza esclusiva e il più piacevole possibile, raramente i tavoli sono di fianco agli altri giochi.

Una versione più piccola del gioco, o mini-bac, viene offerta talvolta su una tabella standard di dimensioni del blackjack. Ha le stesse regole e di solito offre mini-scommesse, a differenza dei limiti di tabella che si trovano in alcune delle sale più sofisticate dove le scommesse possono anche a cifre molto alte.

Indipendentemente dal gioco a cui decidi di iscriverti, assicurati di capire le commissioni dovute e i pagamenti. Il croupier potrà tenere traccia dell’importo e quando si esce, o arriva ad un certo livello, anche al mini-bac, il croupier ti chiederà, in caso di mancata vittoria, di pagare il dovuto.

Come si gioca a baccarat

Un tavolo fisico grande da baccarat può ospitare comodamente dai 12 ai 14 giocatori. Anche se i posti sono numerati per aiutare a tenere traccia dei buy-in e delle commissioni, non esiste il numero 13, probabilmente ciò è dovuto alla superstizione. Per giocare vengono usati mazzi di carte standard di 52 carte.

Una carta tagliata è posta 16 carte dall’estremità del mazzo. Quando viene inserita, indica l’ultima mano della mazzo. Dopo che tutti i giocatori hanno fatto le proprie scommesse, una mano di due carte viene distribuita al giocatore e al banco, una carta alla volta, partendo dal giocatore. Queste sono le uniche mani e tutte le scommesse convergono su di esse.

I totali vengono confrontati e vengono utilizzate specifiche regole per determinare se il giocatore possa ricevere una terza carta e quindi, in base al valore di tale carta, se anche il banco possa riceverne una terza. L’esito viene poi determinato confrontando i punti totali.

I punti del baccarat

Gli assi contano come “1”
Decine, Jacks, Re e Regine valgono “0”
Tutte le altre carte, 2-9, contano come valore numerico o 2-9
I valori totali della mano sono da 0 a 9, poiché dieci vengono sottratti da un totale di più di 9. Se il giocatore ha 4-9-3, il totale di 16 diventa 6, lasciando cadere la prima cifra. Due 10 o 20, diventano zero.

Come si vince

L’obiettivo del gioco è quello di scegliere la mano vincente, ossia quella che in una determinata mano, si avvicini di più a 9 punti.

La mano del giocatore

La mano del giocatore viene sempre scoperta per prima.

Le due carte vengono scoperte e il totale dichiarato al mazziere. Poi vengono scoperte le carte del mazziere.
Se il totale di una mano è pari e compreso tra 6 e 9,  si rimane così senza dare la terza carta. Un totale di 8 o 9 definisce colui che ha tale mano: vincitore.
A parità di carte vincenti, a spuntarla è il giocatore, e il banco quindi, perde.

Se il giocatore ha 8 e il banchiere 9, il banco vince.
Se il giocatore ha un 9 e il banchiere 8, il giocatore vince.

La mano del mazziere

Il banco “sta”, se il valore delle sue carte è 7.

Se il banco ha 6 e la terza carta del giocatore è un 6 o un 7, allora il banco prende una carta.
Se il banco ha 5 e la terza carta del giocatore è un 4, 5, 6 o un 7,  allora il banco prende una carta.
Se il banco ha 4 e la terza carta del giocatore è un 2, 3, 4, 5, 6 o un 7,  allora il banco prende una carta.
Se il banco ha 3 e la terza carta del giocatore è diversa da 8 e 9,  allora il banco prende una carta.
Infine se il banco ha 2, 1 o 0, pesca sempre un’altra carta.

Dopo che il banco ha effettuato la sua mossa vengono mostrate le carte e chi ha in mano un valore totale delle carte che più si avvicina a 9, vince.

La buona notizia del baccarat è che non devi memorizzare nessuna delle regole precedenti!
Basta fare la tua scommessa e sperare di vincere.

Strategia

Come ogni gioco d’azzardo, ci sono alcune strategie e suggerimenti che si possono mettere in pratica per stimolare la fortuna.
Visto che il banco gioca per ultimo, ha sempre un leggero vantaggio rispetto alla puntata del giocatore.
La puntata del banco ha il margine più basso della casa (a 1,06 per cento dopo la commissione) di ogni scommessa nel Casinò.

Poiché le mani del giocatore e del banchiere hanno quasi le stesse probabilità di vincere, il gioco tende ad avere tempoi e modalità più lunghi di altri giochi come il blackjack e il craps.

Ora che sai come fare, tenta la fortuna giocando al baccarat!